LOGO MONTI01
  • Studio Tributario Monti CHAGALL04
  • Studio Tributario Monti CHAGALL05
  • Studio Tributario Monti CHAGALL07
  • Studio Tributario Monti CHAGALL06
  • Studio Tributario Monti CHAGALL01
  • Studio Tributario Monti CHAGALL10
  • Studio Tributario Monti CHAGALL09
  • Studio Tributario Monti CHAGALL03
  • Studio Tributario Monti CHAGALL02
  • Studio Tributario Monti CHAGALL11
  • Studio Tributario Monti CHAGALL08

CASSAZIONE 13114/2018 NON SERVE INVOCARE LA CONVENZIONE ITALIA-SVIZZERA AL FINE DI EVITARE LA DOPPIA IMPOSIZIONE PERCHE' ESSA NON MUTA IL CONCETTO DI RESIDENZA

L'esistenza di uno studio professionale, la titolarità di più conti correnti, il transito frequente sulle autostrade italiane e l'utilizzo delle carte di credito nel territorio nazionale fanno desumere residenza e domicilio in Italia. Pertanto, il contribuente è tenuto a versare le imposte in Italia e non in Svizzera se viene dimostrato che, pur avendo la residenza elvetica, tuttavia dimori stabilmente in Italia.

Download Cass sent. 13114 2018